Giorgio Armani

Lettera aperta di Berretta Simone Janos a Giorgio Armani
“Foto con Signor Giorgio Armani”

lunedì 24 settembre 2018,

Buongiorno Giorgio Armani,

Buongiorno Giorgio Armani,
Sono Berretta Simone Janos di anni 20 di Milano. Subito attirato del suo stile, sono diventato cliente già da giovanissimo. Mia mamma era ungherese e mi ha sempre consigliato ed ha subito esaltato le sue qualità. Con il mio papâ ho partecipato all’evento BOARDING a Linate e sono riuscito ad intrufolarmi per fare una foto con lei. Grazie a ROBERTA, Sua nipote, ho conosciuto la Signora Lorena Marinoni che è stata gentilissima per recapitarmi la foto del mio mito, cioè lei, Sig. Armani anche per onorare la persona quale era mia mamma, scomparsa 7 mesi fa. Una gentil signora, delegata da Loredana, mi dice oggi che la foto non è stata approvata e quindi io non posso averla. Deluso da questa decisione presa da non so chi, fa si che io non posso avere la foto con lei che, per me, significa molto mentre per chi l’ha depennata, significa niente. Io la terrei per me come riconoscimento. Quacun’altro Ha deciso per me. Io sono anche disegnatore e ho fatto parecchi modelli per la sua moda. Non so a chi dire grazie. Mi dispiace immensamente tutto ciò . Spero che grazie questa mia, potrò ottenerla facendole capire che fare una semplice foto può essere il sogno di una vita per uno mentre per un’altro una semplice routine .
Certo di un suo ripensamento la saluta distintamente.
Berretta Simone Janos

Autore: Berretta Simone Janos

Giorgio Armani, 83 lettere aperte, 13 visite

Nessun commento su questa lettera a Giorgio Armani


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > G > Giorgio Armani > Lettera 80 > scrivere