Uccio De Santis

Lettera aperta di stefania lauciello a Uccio De Santis
“Regaliamoci un sorriso”

domenica 23 settembre 2018,

Buongiorno Uccio De Santis,
mi chiamo stefania , vivo a potenza e sono tanti anni che faccio volontariato e parte attiva dell' ail della mia citta'.
dedicare del tempo a chi e' meno fortunato mi fa stare bene.
in tutti questi anni vedo crescere in maniera incontrollata la sofferenza di tanta gente soprattutto di giovani e bambini.
ogni anno noi dell' associazione ail organizziamo un pranzo solidale per i pazienti(i quali non pagano) , accompagnatori , parenti ed amici.
gli accompagnatori pagano 10 euro e tutti gli altri il prezzo intero del pranzo.
tutto il ricavato , tolto le spese necessarie(tipo quelle del ristorante) verra' devoluto all' associazione.
i fondi raccolti servono per promuovere e sostenere la ricerca dei linfomi,mielomi e leucemia, garantire borse di studio per giovani medici, garantire l' assistenza domiciliare, acquistare presidi medici ecc.
il motivo per il quale la contatto e' che le vorrei chiedere di partecipare come testimonial di questa giornata per regalare un sorriso a tutti noi con la sua semplicita' e professionalita'i.
il suo compenso non ho idea quale possa essere, ma se fosse simbolico noi le saremo davvero grati.
saro' troppo sfacciata e diretta nel chiederle questo ma credo che chiedere in maniera umile ed educata non sia sbagliato.
mi faccia sapere a prescindere dalla sua risposta.
la ringrazio per la sua attenzione.
stefania lauciello
le allego il mio indirizzo e-mail : #################
grazie

Autore: stefania lauciello

Uccio De Santis, 5 lettere aperte, 5 visite

Nessun commento su questa lettera a Uccio De Santis


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > U > Uccio De Santis > Lettera 5 > scrivere