George Clooney

Lettera aperta di maria B a George Clooney
“Lettera aperta a George Clooney”

martedì 9 gennaio 2018,

Buongiorno George Clooney,

questa è la seconda lettera che le scrivo, non sono pratica di posta elettronica e riesco appena a fare, strampillando ,delle ricerche e non sono sicura se la mia lettera l'ho inviata. Mi chiamo Maria B... il cognome preferirei , perché mi vergogno , non pubblicarla ,ho 73 anni ,mio marito 80 ,siamo della Basilicata , città Potenza e siamo due malati tumorali severi e per questo motivo siamo bloccati a Milano per curarci e non ci ò più possibile fare viaggi in treno di 900km perché mio marito essendosi sottoposto a doppia resezione polmonare e avendo un' artrite reumatoide deformante, le costole si fratturano da sole , è sempre in polmonite. Io ho subito cinque interventi per carcinomi al fegato ma l'ultimo ,nel dicembre de 2015 è stato molto devastante perché ho subito doppia resezione per due carcinoma, sono stata molto male , tante complicanze e ad agosto 2017 un'altra chemioempolizazione per altri due noduli ,porto il busto da 60 giorni per una caduta in casa ed è una tortura. A potenza non abbiamo nessuno i miei figli per lavoro vivono a Milano ma hanno un mutuo della casa e non ci possono minimamente aiutare e né sanno.io non dico nulla, che ci troviamo in brutte difficoltà. Paghiamo 800 euro al mese per un piccolo bilocale più le spese di luce e gas .Prendiamo tutte e due 1825.00 Euro al mese, non ci nutriamo bene. La carne ,pollo o coniglio perché fa meno male e costa meno, l'uovo , pesce mai perché costa, qualche volta il surgelato, non esistono mai secondi piatti conserviamo per cena e subiamo tante privazioni perché paghiamo tante visite specialistiche per i controlli trimestrali ,quando non sorgono atri problemi , comunque posso tutto documentare .Mi vergogno, ma la disperazione mi induce nella sua pietà: ci aiuti a sopravvivere più dignitosamente per questo poco che ci rimane, vorrei un po' di serenità ,ho avuto una vita difficile sin da piccola Mi sono rivolta a lei :prima cosa perché stimo il mio mito ,secondo perché ama l'ITALIA e gli italiani e poi mi congratulo della bella famiglia che ha messo su. Tanti auguri ai suoi angiolletti ,il Signore li protegga sempre con la Vergine Santissima, ai neo genitori salute e serenità che è la ricchezza più grande ,mi perdoni per questa mia esternazione , ma io sono molto religiosa in Cristo e Maria e la fede mi aiuta tanto ma rispetto il credo altrui .Tanti auguri per il nuovo anno la prego di non trascurarci ci consideri come zii o persone amiche sincere, se mi permette abbraccio maternamente tutta la famiglia George Clooney . Maria B

Autore: maria B

George Clooney, 19 lettere aperte, 25 visite

Nessun commento su questa lettera a George Clooney


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > G > George Clooney > Lettera 17 > scrivere