Michele Placido

Lettera aperta di F. PALILLO a Michele Placido
“Romanzo”

giovedì 18 ottobre 2018,

Buongiorno Michele Placido,


Sono autore di un romanzo dal seguente titolo:
“””””””“ LA MALA PIANTA
Legalità, cultura e malaffare nelle città al centro.
Trenta giorni con un borghese di Provincia.
A liggi è uguali ppi tutti,
ma cu havi sordi si nni fu… . “””””
Il centro cui si riferisce il titolo è quello della Sicilia rappresentata in copertina.

Ritengo che il romanzo contenga gli ingredienti fondamentali per un opera di successo: la nascita, il matrimonio, la gioia , il dolore, l’amore, declinato in tutti gli aspetti compreso quello erotico, il malaffare, l’alea della morte legata ai pericoli di vite sregolate , e perfino adeguate dosi di religiosità e di umorismo.
Io LO ammiro immensamente da quando ero bambino perché è un illustre, grandissimo artista che lascerà nella storia del cinema pagine luminose ed indelebili.
Per quanto mi riguarda, non ricerco né notorietà nè facili guadagni; sono unicamente interessato a tramandare ai nostri nipoti il patrimonio culturale così come l’abbiamo ricevuto dai nostri nonni , sperando che lo stesso non sia definitivamente travolto dall’inarrestabile evolversi della storia.
Ove Lei sia interessato a questa iniziativa , come io spero vivamente, mi impegno a farlLe avere subito (non con lettera aperta al pubblico) una breve sintesi (circa 2 pagine) contenente i lineamenti essenziali del romanzo. Successivamente, se interessato al soggetto, le invierò una copia realizzata in edizione economica ridotta di pochi esemplari.
Attendo un riscontro , anche se negativo , entro breve termine.
Onoratissimo di avere questo contatto, invio Rispettosi e Distinti Saluti

Autore: F. PALILLO

Michele Placido, 121 lettere aperte, 5 visite

Nessun commento su questa lettera a Michele Placido


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > M > Michele Placido > Lettera 120 > scrivere