Paola Cortellesi

Lettera aperta di Domenick Giliberto a Paola Cortellesi
“Per la giornata internazionale contro il femminici”

mercoledì 14 agosto 2019,

Buongiorno Paola Cortellesi,



Gentile
Paola Cortellesi


Le scrivo a nome della associazione culturale “ALETHEIA” con sede in Milazzo (ME), di cui faccio parte e che possiede la peculiarità di essere composta da soli uomini.
I suoi componenti, hanno tutti (nessuno escluso e me compreso) sentito l’esigenza di riunirsi in associazione; svariati i motivi, primo fra tutti la forte volontà di dissociarsi dalla violenza sulle donne. Un’esigenza, che abbiamo sentito di condividere, visto che tutti sappiamo bene che non è sufficiente la mera indignazione, di fronte alle tragiche notizie che, ogni giorno, apprendiamo dai media.
Sapevamo tutti di avere la possibilità di fare qualcosa per contrastare questo fenomeno e abbiamo compreso che non far nulla equivaleva a sentirsi un po’ complici di chi compie quei reati.
Ecco, fatta questa breve premessa, non rimane che presentarmi.
Mi chiamo Domenick Giliberto, vivo a Messina e sono il portavoce del progetto che si svolgerà il 24 novembre (domenica) e che prende il nome di “Sempre Libera” ; ideato in occasione della prossima giornata internazionale contro la violenza di genere, istituita dall’ONU nel 1999 nel giorno 25 novembre,
Stiamo realizzando una manifestazione educativa e di solidarietà , che si svolgerà nella città di Messina, che prevede un corteo di sensibilizzazione che si concluderà al Palacultura “Antonello da Messina” per dare spazio ad un dibattito a cui parteciperanno figure di rilievo nazionale, con maturata esperienza sul tema.

Il Comune di Messina, e nello specifico Vicesindaco e Giunta, hanno mostrato il proprio vivido senso di partecipazione verso la nostra manifestazione e, nei prossimi giorni, chiederemo anche il supporto del Presidente della Regione Siciliana, dott.Nello Musumeci. Anche la redazione della RAI regionale, nella persona della giornalista Antonella Gurrieri, si è dimostrata interessata alla causa che intendiamo perorare, garantendo, a me personalmente, una presenza attiva sul posto come TG regionale.

È a nome di tutta l’associazione “ALETHEIA” che Le dico: Saremo lieti di invitarla a partecipare al dibattito perché, oltre ad essere una attrice riconosciamo in Lei una delle voci più sensibili in tema di battaglie contro la violenza di genere.


Con la giusta ironia che la contraddistingue , potrà sottolineare l’importanza del tema che stiamo affrontando, essere di esempio ed indicare , quella che anche noi riteniamo, la giusta direzione da seguire per individuare tutte le soluzioni di quel cambiamento culturale che deve servire ad avvicinarci ad una parità di rispetto nel rapporto uomo/donna .

Qualora i suoi impegni glielo permettessero, e potesse essere presente, sarà la nostra associazione ad ospitarLa.
Porgo, a nome di tutta "Aletheia", i nostri più Cordiali Saluti

Info e contatti
Domenick Giliberto
Cell. #########
e.mail: do@#######.eu

Autore: Domenick Giliberto

Paola Cortellesi, 30 lettere aperte, 6 visite

Nessun commento su questa lettera a Paola Cortellesi


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > P > Paola Cortellesi > Lettera 31 > scrivere