Giobbe Covatta

Lettera aperta di vincenzo a Giobbe Covatta
“Aiuto umanitario”

sabato 15 settembre 2018,

Buongiorno Giobbe Covatta,mi chiamo Vincenzo e sono un semplice uomo di 48 anni che ha avuto la fortuna nella sua vita di essere nato , prima di tutto,"sano"e la fortuna di aver avuto, grazie alla famiglia ed al lavoro in precedenza svolto, una vita semplice ma agiata e ricca delle cose fondamentali della vita, come cibo, salute e serenita'. La scivo xche so che da tempo lei si occupa di volontariato e missioni umanitarie nel mondo ed e' una pesona che mi ispira fiducia e stima. Da tempo ho provato a cercare nel web pagine di volontariato per aiutare bambini o persone che sono state nella vita meno fortunate di me ma, ad essere sincero,mi sono reso conto che tutti i siti che ho visionato sono tutti con quote associative e prezzi di gestione troppo alti ...al punto che non si riconosce a chi viene fatta in realta' la vera beneficienza >( mi perdoni la mediocre battuta).La mia domanda e': che lei sa, mi puo' aiutare o consigliare il modo piu semplice e"giusto" dal punto di vista economico( visto che non sono ricco ed , ad oggi, non ho un lavoro) per recarmi in prima persona, nei posti poveri del mondo per aiutare concretamente bambini o persone portando cose di primaria importanza come cibo terapeutico o medicinali?grazie in anticipo per la risposta che so, ci sara'

Autore: vincenzo

Giobbe Covatta, 2 lettere aperte, 10 visite

Nessun commento su questa lettera a Giobbe Covatta


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > G > Giobbe Covatta > Lettera 2 > scrivere