Giuseppe Tornatore

Lettera aperta di Salvatore Barrile a Giuseppe Tornatore
“Mi dica cosa ne pensa”

martedì 3 dicembre 2019,

Salve maestro Tornatore, scusi se la disturbo, da un po'di tempo, da quando sono entrato in pensione mi dedico solo ai miei nipoti, contemporaneamente senza accorgermene sto scrivendo la mia vita che da ragazzino a giovanotto è stata un bel po' tragicomica, nel mio, so che sto scrivendo una bella cazzata, ancora non ho finito la mia opera e quindi sto proseguendo, però chiedo umilmente, una volta averlo finito, o anche adesso prima di finirlo, alla sua grande competenza di leggerlo e se può, far uscire dalla sua bravura, se ritiene opportuno, qualcosa per cui valga la pena (da premettere che sono un grande ignorante), ho fatto la scuola alberghiera degli anni 60 e diciamo che la mia università è stata la strada e la coscienza degli uomini.
Distinti saluti
Salvo Barrile

Autore: Salvatore Barrile

Lettera per Giuseppe Tornatore. Lettera 342.

Nessun commento su questa lettera a Giuseppe Tornatore


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > G > Giuseppe Tornatore > Lettre 342 > scrivere