Pierfrancesco Favino

Lettera aperta di matteo a Pierfrancesco Favino
“Un piccolo gesto ”

giovedì 26 marzo 2020,

Buongiorno Pierfrancesco Favino,
è la prima volta che faccio una cosa del genere e se lo faccio è perchè mi piange il cuore.
Mi presento, sono Matteo, ti ho pensato in questo momento perchè un paio di mesi fà ti vidi in giro tutto rannicchiato tra la gente per non farti riconoscere, anche se mai avrei immaginato che tu fossi così alto.
Sarò sincero, ti stimo molto come attore ma non sono un tuo grande fan, a differenza di mia madre che credo ti ami. Appena gli ho telefonato per dirgli che ti avevo visto a momenti scoppiava a piangere. Ecco, mia madre è un infermiera di 50 anni chiamata AnnaRita che ha contratto il Covid19 ed è appena uscita dall'ospedale in quanto la febbre è quasi passata, ma come se non bastasse ieri è venuto a mancare mio zio(suo fratello) ed è caduta in una forte depressione, in quanto non ha potuto nemmeno salutarlo trovandosi in un'isolamento che non fa altro che indebolirla, ed io figlio (lontano più di 400 km ed impossibilitato di rientrare a casa di mia madre) oltre che sentirla continuamente telefonicamente mi sento completamente impotente.
Lei ti stima molto e sei il suo attore preferito, sta passando un momento veramente buio.
Sarebbe molto gradito un brevissimo video di incoraggiamento e di speranza con annessa dedica. Credo che in questo momento più che mai abbia bisogno di incoraggiamento.
Scusami se sono stato un pò lungo, non so se ci sarai tu a leggere queste righe, ma spero vivamente che il messaggio arrivi al destinatario.
Sperando che la mia richiesta venga accettata, questa è la mia email: valentinimatteo93@####.com
Cordiali Saluti
Matteo

Autore: matteo

Lettera per Pierfrancesco Favino. Lettera 27.

Nessun commento su questa lettera a Pierfrancesco Favino


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > P > Pierfrancesco Favino > Lettre 27 > scrivere