Michele Riondino

Lettera aperta di Giacomo Gamba a Michele Riondino
“Grazie Michele !”

lunedì 13 luglio 2020,

Buongiorno Michele Riondino, sono un italiano qualunque, da quando è iniziata la serie di Montalbano in tv, non passa lunedì che io e mia moglie non la guardiamo. Grazie a questa serie, ho potuto ritrovare storie e luoghi, letti in diversi romanzi di Andrea Camilleri di cui sono da tempo appasionato lettore.
Con mia moglie abbiamo iniziato anche a visitare la Sicilia nei luoghi del commissario, riscoprendo una terra incredibile, per usi, costumi, tradizioni e cucina.
Arrivo a Te Michele: con la continuazione di questa serie, anche se sotto il nuovo titolo "Il giovane Montalbano" siamo rimasti all'inizio in trepida e curiosa attesa di conoscere chi avrebbe interpretato non solo il commissario, ma anche tutti gli altri personaggi, da Livia al dott. Pasquano, da Mimì a Fazio, agli agenti tutti fino ad arrivare al mitico Catarella ! Dopo la prima puntata ci è stato subito chiaro una cosa: nessun rimpianto, anzi grande ammirazione per tutto il nuovo cast, siete veramente bravi.
Nulla da rimpiangere.
Grazie Michele per continuare a farci vivere belle storie, grandi emozioni e a farci vedere la nostra Sicilia in tutto il suo splendore, il suo valore, il suo sapere e sapore.
Grazie di cuore da una coppia di italiani qualunque che ti ammirano.
Giacomo e Carmen da Bergamo

Autore: Giacomo Gamba

Lettera per Michele Riondino. Lettera 1.

Nessun commento su questa lettera a Michele Riondino


HTML autorizzato: <b> <i> <a> :-) ;-) :-( :-| :-o :-S 8-) :-x :-/ :-p XD :D



Celebrità > M > Michele Riondino > Lettre 1 > scrivere